Cena di gala 13 settembre 2018

Cari Colleghi,

anche quest’anno, l’Associazione degli Avvocati di Empoli e Valdelsa, è lieta d’invitarVi, con consorte o partner, alla Cena di Gala che si terrà il prossimo 13 settembre nella splendida cornice della tenuta “I MASSINI”, a Empoli (FI), via Ormicello,53, inizio ore 20:00. Per esigenze organizzative, siete pregati di confermare la presenza all’indirizzo email: associazioneavvocatiev@gmail.com, entro il 10/09/18, tenendo presente che i posti sono limitati alle prime 150 adesioni. Una volta ricevuta la conferma dalla nostra segreteria, potrete effettuare il pagamentodella quota di Euro 50,00 a persona sul c/c intestato ad AAEV, codice IBAN n. IT54 G057 0437 8300 0000 0301 600.

Saranno ospiti d’eccezione:
– il Presidente dal nostro Consiglio dell’Ordine, Avv. Sergio Paparo;
– la Presidente della Corte d’Appello di Firenze, S.E. Dott.ssa Margherita Cassano;
– la Presidente del Tribunale di Firenze, Dott.ssa Marilena Rizzo;
– il Sottosegretario agli Esteri On. Guglielmo Picchi;
– l’Onorevole Dott. Dario Parrini;
– il Consigliere Regionale Enrico Sostegni;
– il Sindaco di Empoli, Dott.ssa Brenda Barnini;
– il Sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni;
– il Sindaco di Vinci Giuseppe Torchia;
– il Sindaco di Limite e Capraia Alessandro Giunti;
– il Sindaco di Montelupo F.no Paolo Masetti.

La serata prevede l’assegnazione di tre premi:

  • il premio alla carriera, dedicato e intitolato all’Avvocato Giuliano Lastraioli, sarà assegnato all’Avvocato della zona Empolese -Valdelsa il quale, nel corso della sua carriera forense, si è distinto per meriti professionali e non;

  • due premi d’inizio carriera, consistenti in un contributo economico di Euro 1.000,00 ciascuno, i quali saranno assegnati rispettivamente alla neo-praticante e al neo-praticante iscritti all’Ordine degli avvocati di Firenze, che risulteranno più meritevoli in base al giudizio di una commissione AAEV appositamente costituita.

L’evento, arrivato alla sua seconda edizione, continua ad essere un importante momento di incontro tra Colleghi, aperto alle Istituzioni. Già lo scorso anno, abbiamo potuto toccare con mano l’effetto aggregante che occasioni come questa sortiscono all’interno della nostra categoria, dandoci la spinta per raggiungere obiettivi che, fino a poco tempo fa, sembravano irraggiungibili.
Confido, pertanto, che anche quest’anno da parte nostra ci sia una partecipazione altrettanto significativa, che getti le basi per ricondurre sempre di più la classe forense del nostro territorio al livello che merita.

Un caro saluto

Gian Paolo Stefanelli
Presidente

serata sponsorizzata da: Continua a leggere

Bando per l’assegnazione di due borse di studio

DECRETO PRESIDENZIALE N. 1/2018 2018 del 26 luglio 2018 

Selezione per il conferimento di n. 2 (due) Borse di studio

IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE AVVOCATI EMPOLESE-VALDELSA

VISTA la delibera del Comitato Direttivo dell’Associazione Avvocati Empolese-Valdelsa
in carica per il biennio 2017-2019 del 25 luglio 2018 con la quale sono state attivate n. 2
(due) borse di studio, finalizzate alla promozione della professione forense ed è stata
approvata la bozza di bando che assegnerà il denominato “II° Premio d’Inizio Carriera”;

DECRETA

E’ bandito un concorso, per titoli/curriculum e colloquio, per l’assegnazione di n. 2 (due) borse di
studio, finalizzate alla promozione della professione forense, finanziate dagli sponsor Birindelli
Auto s.r.l. e System Line s.r.l..

Art. 1 – Requisiti di ammissione
Possono accedere al concorso i candidati in possesso di Laurea in Giurisprudenza quadriennale
vecchio ordinamento, oppure laurea specialistica in Giurisprudenza oppure laurea magistrale in
Giurisprudenza a ciclo unico conseguita presso l’Università degli Studi di Firenze entro il 31
luglio 2018, con punteggio uguale o superiore a 100/110, e che, alla stessa data del 31 luglio,
non abbiano ancora compiuto 40 anni.
Il godimento della borsa non costituisce un rapporto di lavoro, né dà luogo, salvo che la legge non
disponga diversamente, al riconoscimento di trattamenti previdenziali o assistenziali.

Art. 2 – Domanda di partecipazione
Il termine perentorio per la presentazione delle domande è il 5 settembre 2018.
La domanda di partecipazione alla selezione, redatta secondo il fac-simile allegato, dovrà essere
inviata esclusivamente per via telematica:
 posta elettronica certificata all’indirizzo del Presidente dell’Associazione Avvocati
Empolese-Valdelsa Avv. Gian Paolo Stefanelli: gianpaolo.stefanelli@firenze.pecavvocati.it;
 posta elettronica ordinaria all’indirizzo: associazioneavvocatiev@gmail.com entro il
termine perentorio del 5 settembre 2018.
Per le domande inviate tramite posta elettronica certificata fa fede la data della ricevuta di ritorno
inviata automaticamente dal gestore PEC, per quelle inviate per posta elettronica ordinaria la data
del terminale di questa Associazione che le riceve.
L’Associazione declina ogni responsabilità per la mancata ricezione delle domande derivante da
responsabilità di terzi.
Al fine di accertarsi della effettiva ricezione e della correttezza della propria domanda, i concorrenti
possono rivolgersi al Responsabile della Commissione Scientifica dell’Associazione Avv. Matteo
Tamburini (tel. 0571.79729).
Si evidenzia che alle domande deve essere allegata copia di un valido documento di identità del
sottoscrittore.
Nella domanda il concorrente dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità:
 le proprie generalità, la data e il luogo di nascita, il codice fiscale, la residenza ed il
domicilio eletto ai fini del concorso, il proprio recapito telefonico ed il proprio indirizzo
mail;
 i titoli di studio conseguiti, la data, la sede del conseguimento e la votazione riportata
nell’esame finale di laurea;
 di autorizzare il trattamento dei dati personali secondo quanto previsto dalle normative
vigenti;
 di essere iscritto presso l’Albo dei Praticanti del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di
Firenze.
Il concorrente dovrà inoltre allegare alla domanda:
 un curriculum vitae et studiorum, debitamente firmato;
 ogni altro titolo o attestato ritenuto utile ai fini del concorso;
 copia del codice fiscale.
Tutte le dichiarazioni nonché tutti i documenti allegati devono essere sottoscritti con firma
autografa. L’Associazione potrà adottare, in qualsiasi momento, il provvedimento di esclusione nei
casi di carenza dei requisiti richiesti.

Art. 3 – Procedure per la selezione
La Commissione giudicatrice è costituita dal Presidente dell’Associazione Avv. Gian Paolo
Stefanelli, dal Vice Presidente Avv. Caterina Bastianoni, dal Responsabile della Commissione
Scientifica Avv. Matteo Tamburini, dal Segretario Avv. Daniela Fioravanti, dalla Tesoriera Avv.
Francesca Landi e dal Consigliere Avv. Gabriele Stagni.
La Commissione Giudicatrice dispone per la valutazione di ciascun candidato di 100 punti, di cui
70 per la valutazione dei titoli/curriculum e 30 per la prova orale. Sarà cura della Commissione
stabilire i criteri per la valutazione dei titoli/curriculum.
La valutazione dei titoli/curriculum precede quella relativa al colloquio.
I candidati per essere ritenuti idonei devono conseguire un punteggio finale complessivo di almeno
60/100.
Le due borse di studio verranno assegnate a colui che ha conseguito il maggior punteggio ed a colei
che ha conseguito il maggior punteggio.
Gli ammessi ai colloqui saranno contattati mediante l’invio di una mail all’indirizzo di posta
elettronica, anche ordinaria, indicata nella propria domanda.
La data di svolgimento del colloquio è sin d’ora fissata per il giorno venerdì 7 settembre 2018, ore
10.00. Il colloquio si terrà presso lo Studio Legale Libra, posto in Empoli (FI), via Giovanni da
Empoli, n. 19.
Alla conclusione dei colloqui, sarà formulata una graduatoria.

Art. 4 – Conferimento della borsa di ricerca
Le borse saranno conferite ai vincitori, previa verifica del possesso da parte dei candidati dei
requisiti richiesti ai fini della partecipazione alla valutazione.
La borsa, pari ad € 1.000,00 al lordo di ogni onere, sarà erogata con pagamento entro il 15 ottobre
2018 dopo la presentazione dei documenti di rito e l’accertamento dei requisiti prescritti.
La borsa sarà consegnata ai vincitori in occasione della Cena di Gala, alla quale saranno invitati
gratuitamente a partecipare, che si terrà giovedì 13 settembre 2018, alle ore 20.00, presso la Tenuta
“I Massini”, posta in Empoli (FI), via Ormicello, 53.

Art. 5 – Pubblicità
Il testo del presente bando sarà pubblicato sull’Albo Ufficiale di Ateneo http://www.unifi.it/cmprov-
p-9008.html ed inoltre sulla pagina: http://www.unifi.it/vp-392-borse-e-premi-post-laurea.html

Art. 6 – Trattamento dei dati personali
I dati trasmessi dai candidati con la domanda di partecipazione saranno trattati per le finalità di
gestione della procedura di selezione e dell’eventuale procedimento di conferimento della borsa. In
qualsiasi momento gli interessati potranno esercitare i diritti di cui al D. Lgs. 30 giugno 2003, n.
196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) ed al Regolamento UE 679/2016.

Empoli, 26 luglio 2018

IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE DEGLI AVVOCATI EMPOLESE-VALDELSA
F.to Avv. Gian Paolo Stefanelli

Bando per assegnazione borse di studio AAEV 2018

CENA DI GALA

ASSOCIAZIONE AVVOCATI DI EMPOLI E DELLA VALDELSA
(A.A.E.V) – Empoli

l’A.A.E.V.
è lieta d’invitare la S.V. e gentile consorte o partners alla

Cena di Gala

giovedì 13 settembre 2018 – ore 20,00
Tenuta “I Massini” – Empoli (Fi) – Via Ormicello, 53

Saranno Nostri graditi ospiti:
Sergio Paparo – Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze
Brenda Barnini – Sindaco di Empoli

Durante la serata saranno consegnati:
“Premio Giuliano Lastraioli”, che sarà consegnato all’Avvocato iscritto che si è distinto per meriti professionali e non durante la sua  lunga carriera forense

“Premio d’Inizio Carriera”, che sarà consegnato a due giovani neopraticanti che abbiano conseguito il miglior punteggio di laurea.

 

Dress code: Abito scuro

R.S.V.P. entro il 10 settembre
associazioneavvocatiev@gmail.com

costo della serata a persona €50,00

Avvicendamento alla guida della Commissione Scientifica

Dopo tre anni alla guida della Commissione Scientifica dell’AAEV, con all’attivo più di 35 convegni brillantemente organizzati, il Collega Gabriele Stagni lascia la carica, rimanendo comunque parte del Consiglio Direttivo, per diventare membro effettivo della Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Firenze.

A lui vanno i ringraziamenti dell’Associazione per l’egregio lavoro svolto e i migliori auguri per questo nuovo incarico.

Al suo posto assume l’incarico di Responsabile della Commissione Scientifica, della quale già faceva parte, l’avv. Matteo Tamburini.

Anche a quest’ultimo un grande in bocca per il nuovo incarico, che siamo sicuri saprà svolgere proficuamente.